Tag

, , ,

Glocalizzazione  è un termine introdotto dal sociologo Zygmunt Bauman per adeguare il panorama della globalizzazione alle realtà locali, così da studiarne meglio le loro relazioni con gli ambienti internazionali.

In chiave di lettura marketing la si può vedere così:
La creazione o distribuzione di prodotti e servizi ideati per un mercato globale o internazionale, ma modificati in base alle leggi o alla cultura locale.
[Fonte: Wikipedia]

Starbucks è una grande catena internazionale di caffetterie che offre ai propri clienti caffè, dessert e prodotti di pasticceria. Negli Stati Uniti d’America è considerato come luogo di ritrovo per i giovani, soprattutto se studenti o abitanti nelle grosse metropoli. Il nome “Starbuck”, appartiene ad un personaggio di Moby Dick. Il logo è una sirena a due code stilizzata. [Fonte Wikipedia]

Con più di 15000 store in 50 Paesi, Starbucks continua la sua espansione a livello mondiale. La scorsa settimana mi è capitato di leggere un breve articolo su Newsweek dedicato al suo ingresso in India e alla sua gestione del marchio; Starbucks ha deciso di adottare una strategia glocal per gestire il suo brand in questo paese.

La multinazionale ha operato un restyling del suo storico logo, invariato da più di 18 anni, adattandosi alla cultura locale senza intaccare i  valori del marchio. Schultz, amministratore delegato dell’azienda, ha dichiarato che questa scelta è stata presa per innovarsi e creare forti connessioni con i nuovi potenziali consumatori di questi mercati.

Logo Starbucks India: