Tag

, , , , , ,

Non potevo sottrarmi al più classico dei post estivi🙂
Questi sono i mesi migliori per dedicarsi alla lettura, io ne sto approfittando per ridurre la pila di libri comprati e non terminati a causa di esami e impegni vari.

I 5 libri che ho letto, e che mi sento di consigliare, sono: Lifestyle brand, Prevedibilmente irrazionale, Il senso del consumo, Partire leggeri, Shopping mania e la scienza dello shopping.
C’è un po’ di tutto, dal branding alla sociologia, passando per il management. 

  1. Lifestyle brand. Autori: Antonio Marazza e Stefania Saviolo.
    Comprato un po’ per curiosità, e non me ne sono pentito. Gli autori propongono un valido modello concettuale per la gestione delle marche lifestyle;  i brand lifestyle sono quelli a elevato valore simbolico, che scegliamo soprattutto per i simboli e i significati che trasmettono. 
  2. Prevedibilmente irrazionale. Autore: Dan Ariely
    Trovato per caso in biblioteca e letto in pochi giorni. Ariely, uno dei massimi esperti mondiali di economia cognitiva e comportamentale, è convinto che noi non siamo solo irrazionali, ma che lo siamo in modo prevedibile. Un libro per imparare a sfuggire ad alcuni nostri clamorosi errori quotidiani, soprattutto quelli indotti da chi vuole sfruttare questa prevedibile irrazionalità. Lettura leggera, divertente e… direi quasi obbligatoria. 
  3. Il senso del consumo. Autrice: Maura Franchi
    La sociologia mi appassiona dai primi anni di università, in particolare quella dedicata al mondo dei consumi. Questo libri approfondisce i temi del low cost, del cibo, della produzione del corpo, del dono, dei consumi della paura, delle tecnologie delle relazioni (cellulare ecc) e degli anziani. L’ho trovato molto interessante. 
  4. Partire leggeri. Autore: Eric Ries
    L’autore di Startup lessons learned,  famoso blog americano dedicato all’imprenditoria, propone un metodo per la conduzione di una startup e il lancio di nuovi prodotti attraverso l’interazione continua con l’ambiente e il mercato. L’ho terminato ieri, illuminante. (Note: il titolo Italiano è pessimo, meglio quello inglese: The lean startup. How today’s entrepreneurs use continuous innovation to  create radically successful businesses). 
  5. Shopping mania, la scienza dello shopping. Autore: Paco Underhill
    Dopo averlo letto è impossibile entrare in un negozio senza prestare attenzione, con senso critico, al merchandising, al design, ai commessi e ad ogni altro particolare. Un libro ironico e illuminante sulla cultura del consumo; utile per capire l’importanza dei fattori ambientali all’interno (e all’esterno) di un punto vendita. Consigliatissimo. 

Non mi resta che augurarvi buone vacanze e buona lettura!😉