Tag

, , , ,

Il marketing, che ci piaccia o no, è ovunque, soprattutto in quest’ultimo periodo storico. Ogni giorno molte persone, senza farci caso e agendo in base al loro buon senso, creano e implementano strategie commerciali da manuale, d’altronde si parla di un qualcosa che c’è sempre stato e che solo a partire da metà 900 è stato formalizzato; di definizioni di marketing c’è ne sono molte, io ne ho formulata una personale:

il marketing è prima di tutto buon senso e rispetto nei confronti del cliente.

Questa disciplina trova applicazioni pratiche nei più svariati campi, Kotler e Kevin L. Keller nel loro libro Il marketing del nuovo millennio identificano e formalizzano 10 ambiti:

  1. beni materiali: rappresentano la quota più consistente dell’attività di marketing della maggior parte dei Paesi;
  2. servizi: nelle economie sviluppate una quota sempre più ampia delle attività è focalizzata nella produzione di servizi;
  3. eventi: il marketing che promuove fiere, performance artistiche ed eventi sportivi globali come le Olimpiadi e la Coppa del Mondo;
  4. persone: il celebrity marketing è un business in forte crescita e si dedica alla promozione di artisti, politici, avvocati popolari, uomini d’affari, architetti illustri ecc ecc. Ciascuno di noi si trova inoltre a gestire la propria immagine rispetto agli obiettivi personali e professionali che intende perseguire. L’abito non fa il monaco;
  5. luoghi: città, Stati, regioni e intere nazioni competono nell’attrazione di turisti, imprese, sedi centrali e nuovi residenti;
  6. esperienze: si tratta di attività in forte crescita che offrono al cliente, per esempio, l’esperienza di visitare un parco a tema o di vivere una serata in un locale di moda;
  7. proprietà: i diritti di proprietà sia immobiliari sia mobiliari (titoli e azioni) sono oggetto crescente di marketing. Caso Facebook…;
  8. organizzazioni: le imprese, le università, i musei, le religioni, le organizzazioni no-profit promuovono la loro immagine;
  9. informazione: la produzione, il packaging e la distribuzione di informazioni è una delle maggiori industrie della nostra società;
  10. idee: se ogni offerta di marketing implica una idea di base, il marketing delle idee si propone di promuovere nuovi atteggiamenti mentali nel contesto sociale, per esempio rispetto alla guida in stato d’ebrezza.

Una cosa è certa: la molteplicità degli oggetti del marketing rende questa disciplina trasversale e pervasiva.
Secondo voi ci sono altri punti da aggiungere a questo elenco?

Articoli consigliati: Studiare in un corso di marketing